Il%20consigliere%20della%20Divisione%20A
Luca Fadda.jpeg

La Squadra

Luca

Fadda

Nato a Cagliari il 18/07/1977

Istruzione

Diploma di Ragioniere e Perito Commerciale

 

Abilitazioni sportive

Allenatore Calcio a 5

 

Attività da Calciatore

Dilettante calcio (campionati regionali dalla promozione alle seconda categoria)

Dilettante calcio a 5 (Serie B nazionale e campionati regionali)

 

Attività da Allenatore

Calcio a 5 (B -Under21)

 

Attività da Dirigente Sportivo

Calcio a 5 (Fondatore e Presidente società Elmas)

Consigliere Divisione Calcio a 5 –FIGC-LND

 

Altre cariche ricoperte:

Presidente Associazione Folkloristica di Elmas

Vice Presidente della Associazione Pro Loco di Elmas

Presidente Commissione Sport Comune di Elmas

Assessore Cultura Spettacolo e Patrimonio Comune di Elmas

Presidente del Consiglio del Comune di Elmas

L'Arte del fare gli appartiene. Una dote innata. Un fusione, perfetta, di passione e determinazione. Ostinata volontà ed estrema concretezza. Sintesi perfetta di laboriosità. Una vocazione la sua. Un lavoro riconoscibile che porta con sé carattere, che si veste di personalità. Sono questi gli elementi che hanno caratterizzato l'esperienza quadriennale di Luca Fadda in Divisione, nel suo ruolo di Consigliere Nazionale. Il nome di Luca Fadda parla il linguaggio della modernità, quello che guarda ad un nuovo modo fare di comunicazione, che punta sul ruolo strategico dell'attività di Marketing che veicola l' ''Immagine'' come impronta, traccia, marchio che il Futsal è chiamato ad imprimere. Sono questi gli elementi che Fadda ha scelto di portare con sé anche nella sua nuova candidatura. Con l'aggiunta di una crescente motivazione. Nuove idee, disegni che guardano al lungo periodo in un'ottica di crescita per l'intero sistema Futsal.

 

Fadda, che le resta di questi ultimi 4 anni. Quali sono le scelte dalle quali ripartire, quali le proposte sulle quali puntare?

''L'obiettivo è ripartire innanzitutto dalla VISIBILITA'. Negli ultimi quattro anni le nostre energie si sono concentrate nella direzione di far crescere questa componente ma, consapevoli che molto resti da fare, come squadra abbiamo idee e volontà di insistere su questa strada. Dal sottoscritto era partita l'idea di una trasmissione che parlasse di Futsal, Regionale e Nazionale. L'abbiamo lanciata in Sardegna, ottenendo ottimi risultati. Ecco, nelle intenzioni c'è la determinazione di proseguire su questo cammino e proporre – quel format – sulle altre realtà regionali. La finalità è un richiamo costante al Futsal con attenzione non estemporanea ma puntuale e duratura.  Quello su cui dobbiamo puntare è far parlare di noi! Sempre, ovunque! Conservo anche un ulteriore obiettivo. La creazione di un canale streaming che parli di Calcio a 5 H24, con video, notizie, aggiornamenti che possano arrivare anche attraverso l'attivazione di un Network con le diverse realtà televisive territoriali. Sono convinto, in più, che ogni categoria debba poter avere il suo evento principale, atteso, vissuto da tutti. Nel mio ultimo anno e mezzo in Divisione la mia Delega agli eventi mi ha dato la possibilità di capire quanto sia importante essere operativi sul canale del Marketing, con risorse da investire in maniera intelligente, efficace e produttiva''.

 

Ascolto. Propensione al confronto. Capacità di fare squadra. Componenti che, viaggiando insieme, segnano un cammino. In positivo. Che danno la dimensione del Noi. Quel Noi sul quale la squadra di We For Futsal punta e in cui Fadda crede fermamente. Programmi condivisi, coinvolgimento delle società, attenzione ai territori, sguardo interessato ad ogni contesto, senza distinzioni geografiche o di numeri.

 

Fadda è così che si cambia il Sistema, è così che si riafferma quella idea di evoluzione che #wff richiama nel suo programma? E' questa la strada che indicate?

''Qui deve esserci il primo radicale cambiamento. L’azione della Governance della Divisione non può e non deve essere unilaterale. Chi governa il calcio a 5 lo deve fare ascoltando le società, ma non nelle esigenze personali ma in un'ottica di sviluppo collettivo, in grado di apportare correttivi all'intero Sistema. We For Futsal vuole questo, guarda a questo, lavora per questo.  Attivare le consulte per categorie, incontrarle periodicamente durante tutto l’anno solare e confrontarsi. A queste andranno sicuramente istituite delle commissioni che possano affrontare tematiche particolari. Mi piacerebbe che venisse riconosciuta, già proposta in passato, una commissione che si occupi dell’organizzazione delle trasferte con appositi strumenti di supporto e garanzia per chi è chiamato a viaggiare.  La Divisione deve essere pensata come scambio reciproco. I consiglieri e gli uffici della Divisione a servizio delle società e le società a supporto del Consiglio. Senza la passione dei Presidenti e dirigenti tutti, le competenze dei tecnici e il sudore di ogni singolo atleta, il nostro movimento non esisterebbe. Questo sistema, in costante crescita, merita una chiara Governance democraticamente eletta''.

 

DINAMICITA'. Per Luca Fadda è questa un'ulteriore qualità da introdurre in Divisione. Ogni componente sarà chiamata al dialogo. Si lavora in sinergia, si viaggia insieme. Solo così si diventa operativi, lasciandosi alle spalle staticità e percorsi paralleli, destinati a non incrociarsi mai.  

 

Fadda quali sono le tre priorità da affrontare una volta che il Nuovo Presidente a la sua squadra si saranno insediati?

''Numero uno. Riorganizzazione degli uffici della Divisione chiamati a diventare un simbolo della dinamicità della nostra disciplina. Le società, dilettantistiche, hanno bisogno di supporto e risposte, ogni giorno e soprattutto nelle giornate di gara.

Numero due. Far ritornare l’entusiasmo e la serenità placando tutte le polemiche innescate in questi mesi. Siamo consapevoli che per ottenere ciò la priorità dev’essere quella della trasparenza sulle attività e sui bilanci, perché si amministrano soldi delle società, non nostri.

Numero tre. Attirare partner commerciali che possano aiutarci a fare investimenti, sulla visibilità, capaci di ritornare come un boomerang ed a disposizione di tutte le società del Movimento. Più si parla di noi, più media conquistiamo, più le nostre società potranno avere possibilità di trovare a loro volta partner commerciali''.

We For Futsal

#WFF

info@weforfutsal.com

  • Fb
  • IG