• Redazione

DAI CINQUE ANELLI ALL’ANELLO AL NASO

Serviva l’ennesima brutta prestazione della Nazionale per accorgersi dello stato di salute del futsal Italiano? Ma allora se la nazionale, così imbastita, fosse arrivata ai quarti o in semifinale del campionato europeo tutto funzionava perfettamente per Lei/Voi?


Signor Presidente è passato un anno e mezzo dalla Sua / Vostra elezione e in questa stagione sportiva, la prima vostra fin dall’inizio, non c’è stato alcun segnale di discontinuità con un passato che aveva già dato chiari segnali di sofferenza. Anzi forse si è fatto addirittura qualche passo indietro.


Signor Presidente lo sa qual è stata la notizia più brutta per il nostro futsal del mese di gennaio? Non l’uscita prematura della nazionale, che almeno ha avuto il pregio di svegliarla dal torpore, ma l’annullamento per il terzo anno consecutivo del Torneo delle Regioni di calcioa5 nel silenzio, e disinteresse mi permetto di aggiungere, Suo/Vostro difronte ad una iniziativa tanto grave ed inopportuna.

Lei parla di licenze e limiti di partecipazione, di settore giovanile e territorio, ma di fronte all’unico vero momento genuino di calcio a cinque giovanile a carattere nazionale, rimanete inermi perché vi manca la sostanza, la conoscenza, la storia. Non avete un‘idea su cosa sia indispensabile fare.

Tanto per fare un esempio. In questi giorni a Digione in Francia si sta svolgendo un torneo di futsal under 12 con 24 squadre. Partecipano tutti i club pro di Francia, piu qualche club europeo (fra cui la Juventus).

Scommettiamo che fra due tre anni i transalpini (?!)…


















447 views